Ascensori Oleodinamici ed Elettrici

Versatili, pratici ed efficaci. Sopralluoghi e preventivi gratuiti

Piattaforme e Mini Ascensori per interno ed esterno

Soluzione ideale per residenze private o strutture pubbliche di vario genere.
Sopralluoghi e preventivi gratuiti

Montacarichi e Montauto

Ideale per le necessità di magazzini, centri commerciali o industrie manifatturiere.
Sopralluoghi e preventivi gratuiti

Montascale

La soluzione ideale per anziani e disabili. Sopralluoghi e preventivi gratuiti

Slider

Quali sono le normative di riferimento per gli ascensori ?

La normativa di riferimento per tutto quanto riguarda la costruzione, installazione, messa in esercizio, manutenzione e controllo degli ascensori è costituita dal decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1999, n. 162 che, dopo le modifiche introdotte dal D.P.R. 23/2017, è oggi rubricato “Regolamento recante norme per l'attuazione della direttiva 2014/33/UE, relativa agli ascensori ed ai componenti di sicurezza degli ascensori, nonché per l'esercizio degli ascensori”. Il D.P.R. 162/99 era stato adottato per recepire in Italia la prima direttiva “ascensori”, la direttiva 95/16/CE, oggi abrogata e sostituita dalla nuova direttiva “ascensori” 2014/33/UE.

Nel Capo I del regolamento viene recepita la direttiva 2014/33/UE relativa agli ascensori e ai componenti di sicurezza per ascensori, con la quale sono definite le procedure da seguire per la costruzione e la certificazione degli impianti di ascensori e dei loro componenti e per l’apposizione della marcatura CE, garantendo il rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza fissati nell’allegato I del decreto.

Nel Capo II, invece, sono fissate le regole nazionali che devono essere seguite per la corretta messa in esercizio degli ascensori, per le verifiche periodiche e straordinarie e per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti.

Il DPR 162/99 è entrato in vigore il 30 giugno 1999, per cui tutti gli ascensori installati a partire da quella data devono essere conformi alle disposizioni di cui al Capo I. Gli ascensori installati prima di tale data, invece, dovranno rispettare, relativamente alle loro caratteristiche tecniche e costruttive, la normativa nazionale vigente all’epoca della loro installazione. Al contrario, tutte le disposizioni relative alla manutenzione e alle verifiche periodiche e straordinarie, di cui al Capo II del regolamento, si applicano indistintamente a tutti gli ascensori in esercizio, indipendentemente dall’epoca della loro installazione.

E’ importante sottolineare che, allorché si effettuino interventi di riparazione sugli ascensori, con sostituzione di parti rotte o logorate, oppure interventi di modernizzazione più o meno estesi, l’impresa abilitata ha l’obbligo, ai sensi del DM 37/2008 (ex legge 46/90), di eseguire i lavori a “regola d’arte” e di consegnare al proprietario/committente la relativa dichiarazione di conformità dove dovrà indicare le norme di buona tecnica eventualmente applicate.

Per quanto riguarda gli interventi di modifica/modernizzazione, le norme tecniche di riferimento sono quelle della famiglia UNI 10411, ovvero:

  • UNI 10411-1 “Modifiche ad ascensori elettrici non conformi alla Direttiva 95/16/CE”;
  • UNI 10411-2 “Modifiche ad ascensori idraulici non conformi alla Direttiva 95/16/CE”;
  • UNI 10411-3 “Modifiche ad ascensori elettrici installati in conformità alla Direttiva 95/16/CE e alla UNI EN 81-1”;
  • UNI 10411-4 “Modifiche ad ascensori idraulici installati in conformità alla Direttiva 95/16/CE e alla UNI EN 81-2”;
  • UNI 10411-5 “Modifiche ad ascensori elettrici installati in conformità alla Direttiva 95/16/CE o alla Direttiva 2014/33/UE e non conformi alla UNI EN 81-1”UNI 10411-6 “Modifiche ad ascensori idraulici installati in conformità alla Direttiva 95/16/CE o alla Direttiva 2014/33/UE e non conformi alla UNI EN 81-2”.

Qualora, infine, si intenda non solo riparare o modernizzare l’impianto ma anche innalzarne il livello di sicurezza, per portarlo laddove possibile a quello richiesto per gli impianti di nuova installazione conformi alla direttiva europea, la norma di riferimento è la UNI EN 81-80 (“Regole per il miglioramento della sicurezza degli ascensori per passeggeri e degli ascensori per merci esistenti”).

Richiedi un preventivo gratuito!

Slider

Curiosità e Domande Frequenti

Miti e leggende
L’ascensore ( se installato e mantenuto secondo le norme di sicurezza ) NON PRECIPITA. L’ascensore ( se installato e mantenuto secondo le norme di sicurezza ) NON FUNZIONA CON LE PORTE APERTE. Se un ostacolo impedisce la chiusura delle porte, l’ascensore NON PARTE.
Il mio ascensore è obsoleto, rumoroso, esteticamente superato. Posso fare qualcosa?
Certamente! Avendo uno storico dettagliato inserito a sistema, conosciamo "vita, morte e miracoli" del Vostro ascensore. Siamo così , in grado, di fornirVi soluzioni specifiche per “ ammodernare “ il vostro elevatore. Le nostre azioni sono finalizzate a : Aumento della sicurezza Aumento del comfort di marcia Miglioramento estetico Ottimizzazione generale
Ho un ascensore di un’altra marca, posso cambiare azienda di manutenzione?
Si, si può cambiare in qualsiasi momento il servizio di assistenza. Anche se il contratto stipulato con l’azienda precedente implica il pagamento di penali, i costi sostenuti verranno completamente scontati. Presenti sul mercato da oltre 52 anni, con una vasto magazzino ricambi ( punto di riferimento anche per altre aziende della nostra rete ) siamo in grado di fornire assistenza su QUALSIASI tipo o modello di ascensore.
Prima di iniziare i lavori, servono permessi particolari ?
Si, a seconda del tipo di intervento, potrebbero essere necessari alcuni documenti. Una volta in contatto con il nostro referente verrete informati su cosa sia necessario presentare ai vari enti.
Quanto tempo ci vuole per il montaggio?
Occorre valutare una serie complessa di fattori ma, nella media, occorrono circa 3 settimane per una piattaforma e 4 settimane per un ascensore.
Sono personabilizzabili ?
Disponiamo di una vastissima gamma di soluzioni per creare un prodotto secondo qualsiasi tipo di richiesta.
La garanzia?
Tutti i nostri prodotti sono coperti da garanzia totale in base al tipo di contratto.
Il montascale può essere installato su tutti i tipi di scala?
Se le dimensioni minime di larghezza del vano scala lo consentono ( almeno 100 cm ) si possono montare macchine con ingombri particolarmente ridotti. In seguito al nostro sopralluogo gratuito vi forniremo la soluzione migliore.
Cosa comprende il canone di manutenzione?
In base al tipo di contratto, nel costo del servizio è sempre compreso : Assicurazione contro ogni tipo di infortunio provocato dall’ascensore con massimali di oltre 10 milioni euro. Verifica delle parti Lubrifica delle parti Controllo generale Pulizia Bonifica della fossa Servizio di reperibilità 24 su 24 Assistenza all’ingegnere durante il collaudo.

Beneficia delle Agevolazioni Fiscali

Recuperi metà dell’importo con la
detrazione del 50%

Grazie ai contributi e le detrazioni oggi installare un'ascensore è assolutamente conveniente.
Risparmia grazie ai vantaggi fiscali legati al mondo dell’accessibilità, come l’iva agevolata al 4%, e beneficia inoltre della detrazione fiscale per ristrutturazione edilizia che permette di recuperare il 50% della spesa.

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati.

risparmio agevolazioni fiscali
Slider
Slider

Ammodernamenti e Sicurezza

Interventi finalizzati all’aumento della sicurezza, del comfort di marcia o al miglioramento dell’estetica e della funzionalità del vostro elevatore.

Il prestigio del Vostro immobile dipende anche dallo stato del vostro ascensore.

Possiamo fornirvi Pacchetti personalizzati che garantiscono una maggiore sicurezza ed affidabilità.

Siamo specializzati in :

  • Adeguamenti normativi
  • Sostituzione della "parte elettrica" ( quadro con inverter )
  • Sostituzione del gruppo di trazione.
  • Sostituzione del kit arresto di emergenza per eccesso velocità ( componenti rispondenti alle ultime normative in vigore ).
  • Installazione di kit per l’automazione delle porte di piano.
  • Installazione dispositivi bidirezionali ( per comunicare con la nostra centrale operativa in caso di intrappolamento )
  • Illuminazione a led della cabina
  • Rivestimento cabina con qualsiasi tipo di materiale, design e finitura.
  • Sostituzione pulsantiere.

Finanziamenti a tasso ZERO

I fattori per determinare il prezzo di un ascensore sono vari. In particolare, il numero di piani serviti, la tipologia di impianto, richiesta di accessori opzionali e/o misure particolari.
Grazie ai contributi, la detrazione del 50% e l’IVA agevolata al 4% oggi installare un'ascensore è assolutamente conveniente.
Inoltre la nostra Azienda è in grado di venire incontro alle tue esigenze con finanziamenti a tasso zero per lavori di ammodernamento e di sostituzione integrale del Vostro ascensore.

Recuperi metà dell’importo con la detrazione del 50%
Slider

 

Contattaci per un preventivo o sopralluogo senza impegno 

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati.

Powered by Link Informatica Web Agency  login